Organizzazione

Il Servizio Regionale, denominato Soccorso Alpino e Speleologico Siciliano (SASS), è articolato in tre Zone o Delegazioni, di cui la X Delegazione Speleologica con competenza per gli interventi di soccorso speleologico in tutta la Sicilia, la XXI Delegazione Alpina con competenza per gli interventi di soccorso alpino sul territorio impervio della Sicilia orientale e centrale (province di Messina, Catania, Siracusa, Ragusa ed Enna) e la XXXVII Delegazione Alpina con competenza per gli interventi di soccorso alpino sul territorio impervio della Sicilia occidentale (province di Palermo, Trapani, Agrigento e Caltanissetta).

A loro volta le Delegazioni sono suddivise in Stazioni:

  • X Delegazione Speleologica, presente con la Stazione “Sicilia”, con sede a Catania.
  • XXI Delegazione Alpina, presente con la Stazione “Etna Nord, con sede a Linguaglossa, e la Stazione “Etna Sud”, con sede a Nicolosi.
  • XXXVII Delegazione Alpina, presente con la Stazione “Palermo”, con sede a Palermo.

E’ inoltre presente il Gruppo Regionale di Soccorso in Forra, formata da soccorritori appartenenti alle Delegazioni del SASS, che opera su tutto il territorio regionale.

La Scuola Regionale Tecnici di Soccorso Alpino, si occupa, attraverso i suoi Istruttori, della formazione, dell’aggiornamento e del mantenimento tecnico di tutti i tecnici con qualifica di soccorritore alpino.

La Scuola Regionale Tecnici di Soccorso Speleologico, si occupa, attraverso i suoi Istruttori, della formazione, dell’aggiornamento e del mantenimento tecnico di tutti i tecnici con qualifica di soccorritore speleologico.

I commenti sono chiusi.